Facebook

Twitter

Google Bookmarks

Pinterest

RSS Feed

Struttura e Organigramma

Assemblea dei soci

  • Il massimo organo istituzionale cui spettano le decisioni strategiche sulla vita della Cooperativa e la nomina, ogni tre anni, dei Consiglieri di Amministrazione è l'Assemblea dei Soci, convocata almeno una volta all’anno per l'approvazione del bilancio di esercizio. L'assemblea è convocata dagli amministratori o dal Collegio Sindacale in caso di omissione da parte degli amministratori. Le deliberazioni dell'assemblea vincolano tutti i Soci anche se non intervenuti o dissenzienti.

Consiglio di Amministrazione

  • Il Consiglio di Amministrazione rappresenta il principale organo di controllo dei Soci sulla gestione e gli andamenti della Cooperativa. Si tratta di un organo eletto dall'assemblea dei Soci ed ha durata di tre anni. Il Consiglio di Amministrazione insediatosi il 31 maggio 2013 ha confermato alla presidenza Francesco Zanni. La vice presidenza è stata affidata a Federico Ugliano.

Consiglieri in carica

  • Anelli Franco Fabio, Cassioli Giuliana, De Francesco Emanuele, Gusmaroli Pietro, Moraschetti Mauro, Mortarotti Renato (Presidente) , Rinaldi Miariam, Tonani Gianpaolo, Ugliano Federico (Vicepresidente), Vigolo Giampaolo, Zanni Francesco.

Presidente

  • Il Presidente del Consiglio di Amministrazione ha la rappresentanza e la firma sociale. Convoca il Consiglio di Amministrazione, ne fissa l'ordine del giorno, ne coordina i lavori e provvede affinchè adeguate informazioni sulle materie iscritte all'ordine del giorno vengano fornite a tutti i Consiglieri. In caso di assenza o di impedimento del Presidente, tutte le sue attribuzioni spettano al vice-presidente o ai vice presidenti. 

Collegio sindacale

  • Il Collegio Sindacale è eletto dall'Assemblea dei Soci ed è composto da tre membri effettivi e due supplenti in carica per tre anni. I suoi componenti sono rieleggibili. Il Collegio vigila sull'osservanza della legge e dello statuto, sul rispetto dei principi di corretta amministrazione ed in particolare sulla adeguatezza dell'assetto organizzativo, amministrativo e contabile adottato dalla società e sul suo concreto funzionamento.

Sindaci effettivi

  • Bellini Monica. Cereda Valeriano, Di Stefano Antonio (Presidente)

Sindaci supplenti

  • Arrigoni Neri Alessandra, Vignoni Ivano Costante

end faq

Nel corso del 2014 il Consiglio di Amministrazione ha discusso ed approvato il nuovo modello organizzativo della Cooperativa. Anche l’organizzazione del lavoro, infatti, rappresenta uno di quegli elementi fondamentali che determinano la capacità di un’impresa di rispondere al meglio alla propria missione. La nuova struttura è calibrata sulle esigenze di una Cooperativa moderna, attenta alla crescita ed all’innovazione. L’attività viene presidiata da sei aree funzionali:

  • Modelli abitativi e commercializzazione;
  • Progettazione e produzione;
  • Gestione del patrimonio;
  • Affari generali e amministrazione;
  • Rapporto con i Soci e servizi di comunità;
  • Sviluppo servizie nuove attività.

Ad ogni area fa riferimento un diretto responsabile. Tutti i responsabili di area operano a stretto contatto con il Consiglio di Amministrazione attraverso un Coordinamento tecnico, che afferisce alla Presidenza. Anche il Consiglio di Amministrazione è organizzato in gruppi di lavoro che si riferiscono ad altrettante Commissioni Consiliari:

  • Finanza e risparmio sociale;
  • Sviluppo immobiliare;
  • Valorizzazione del patrimonio;
  • Rapporto con i soci, servizi di comunità e comunicazione istituzionale.

Il lavoro delle Commissioni è dedicato all’approfondimento e alla preparazione di alcune tematiche da sottoporre alla discussione del Consiglio. L’obiettivo di questa nuova organizzazione è quello di rendere più snello, veloce e trasparente il lavoro dei settori. Una struttura meno “verticale” della precedente, che mira a valorizzare le competenze dei settori e dei collaboratori che vi operano.